Bake Off Italia

I dolci sono la mia passione

Ricciarelli

ricciarelli

I ricciarelli sono un tipico prodotto della pasticceria toscana, anche se pare siano arrivati dalla Turchia e che prendano il nome da un crociato senese che li riprodusse al suo rientro a Volterra.

Provenienza incerta quindi, ma sono buonissimi e questa è una certezza, solitamente si preparano nel periodo natalizio ma niente e nessuno ci vieta di farceli quando abbiamo voglia di qualcosa di sfizioso.

Per farli in casa abbiamo bisogno di mandorle sbucciate di zucchero a velo e semolato, di una buona quantità di ostie, di albumi e l’immancabile bustina di vanillina-.

Vediamo ora dosi e preparazione di questi buonissimi ricciarelli.

Stampa la ricetta
Ricciarelli
Cucina Italian
Porzioni
Ricciarelli
Cucina Italian
Porzioni
Ricciarelli
Istruzioni
  1. Nei negozi troviamo sempre delle mandorle già sgusciate e pronte all'uso per la preparazione dei nostri dolci, ma se abbiamo delle mandorle che non sono sgusciate l'operazione non è difficile da compiere;
  2. Aiutiamo con uno schiaccianoci per liberare la mandorla dalla scorza dura e per pelarle mettiamole in acqua bollente, quanto basta per far ammorbidire la sottile pellicina che le ricopre e poterle così sgusciare velocemente;
  3. mettiamo le le mandorle così pelate nel mixer assieme a 200 grammi di zucchero semolato e riduciamole in farina; uniamo questa farina al resto dello zucchero e alla vanillina all'interno di una ciotola.
  4. Montiamo ora gli albumi a neve ben ferma e uniamoli agli altri ingredienti nella ciotola;
  5. Muniamoci ora di una spianatoia, spolveriamola di zucchero a velo e adagiamoci sopra le ostie che ricopriremo del composto ottenuto; formiamo dei robi di circa 6 - 7 cm di lunghezza.
  6. Mettiamo i rombi ottenuti su una teglia ricoperta con la carta da forno e lasciamoli riposare per un giorno e una notte interi, il giorno dopo passiamoli una decina di minuti al forno con una temperatura non superiore ai 100 °C.
  7. Tiriamoli fuori dal forno, eliminiamo l'ostia in eccesso, spolverizziamoli di zucchero a velo e lasciamoli raffreddare a temperatura ambiente.
Condividi questa Ricetta
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: