Bake Off Italia

I dolci sono la mia passione

Il Pandoro fatto in casa

Per il Natale il dubbio più grande è … Pandoro o Panettone? nel dubbio li prepariamo entrambi, Il Pandoro fatto in casa è veramente una golosità.

Pandoro - Bakeoffitalia_it

Del Panettone fatto in casa abbiamo già parlato in questa ricetta del nostro blog; adesso dedichiamoci al pandoro, di cosa abbiamo bisogno per prepararlo comodamente a casa nostra?

Innanzitutto di uno stampo da Pandoro, ormai si trovano ovunque a prezzi molto accessibili, non serve solo per dargli la classica forma ma anche per indirizzarlo verso una cottura perfetta.

Poi ci serve la farina manitoba, lo zucchero, del lievito di birra, uova, latte, sale, burro, vaniglia e anche dello zucchero a velo.

Se abbiamo tutto ecco le dosi giuste e come procedere alla preparazione:

Stampa la ricetta
Il Pandoro fatto in casa
Istruzioni
  1. In una ciotola di piccola dimensione facciamo sciogliere 15 gr del lievito di birra, assieme ad un tuorlo ad un cucchiaino di zucchero e al latte che avremo fatto intiepidire, aggiungiamo anche una parte (circa 60 grammi) della farina manitoba; amalgamiamo bene il tutto, copriamo e lasciamo lievitare per circa un ora.
  2. Passata la prima ora di riposo facciamo sciogliere il restante lievito in 4 cucchiai di latte e aggiungiamolo all'impasto lievitato insieme ad un uovo e 100 grammi di zucchero.
  3. Ora versiamo il tutto in una ciotola bella capiente, uniamo 200 grammi di farina e impastiamo per bene, aggiungiamo anche 40 grammi di burro a temperatura ambiente e continuiamo ad impastare con le mani; copriamo di nuovo e lasciamo lievitare per un'altra ora.
  4. Adesso possiamo unire al composto il resto della farina, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia, impastiamo per bene; pressiamo poi l'impasto con le mani fino a schiacciarlo, ripiegamolo su se stesso, adagiamolo sul fondo di una ciotola ben imburrata e lasciamolo lievitare; non guardiamo l'ora ma dobbiamo aspettare che il volume sia raddoppiato.
  5. Ora possiamo metterlo in frigorifero per almeno 12 ore; passate le quali stenderemo l'impasto dandogli una forma quadrata, al centro della quale metteremo il resto del burro, chiudiamo la pasta tipo tovagliolo, i quattro angoli vanno ripiegati verso il centro.
  6. Lavoriamo il composto con un matterello, stendiamolo a forma rettangolare avendo cura di piegarlo in 3; mettiamolo a riposare in frigorifero per mezz'ora, e ripetiamo questa operazione con il matterello ed il riposo per altre 2 volte.
  7. A questo punto riprendiamo l'impasto, pieghiamo i bordi verso il centro a formare una palla, con le mani imburrate ribaltiamolo ed arrotoliamolo, ora lo possiamo mettere nello stampo per pandoro, copriamolo e lasciamo che lieviti per bene e cioè fino a quando la pasta non fuoriesce dal bordo dello stampo.
  8. Prendiamo una ciotola, versiamoci 2-3 dita d'acqua, adagiamoci sopra lo stampo e inforniamo nella parte bassa del forno, la cottura deve essere statica con i seguenti tempi: - 170 °C per i primi 10 minuti; - 160 °C per altri 50 minuti. Sforniamo, lasciamo riposare e poi versiamoci sopra lo zucchero a velo.
Recipe Notes

Può sembrare difficile il Pandoro fatto in casa ma lo è meno di quel che sembra, magari la prima volta non vi riuscirà bene, dipende molto dall'ambiente in cui lievita e dal forno in cui cuoce, ma nessuno meglio di voi conosce queste cose, quindi andate tranquille.

Condividi questa Ricetta
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: